Antonio Genovese

Curare gli Attacchi di Panico con Metodi Naturali

attacchi panico

Con troppa semplicità oggi si associa uno stato emotivo negativo ad un attacco di panico ma non è realmente così, non tutti i soggetti ansiosi arrivano necessariamente a sperimentare un attacco di panico. Con i ritmi frenetici che impone la vita moderna sono numerose le persone che trovandosi sottopressione si ritrovano a vivere con un senso di oppressione chiamato ansia.

Con il termine stress si indica infatti una risposta fisica ma anche psicologica alle incessanti richieste e pressioni degli ambienti interni o esterni all’individuo. La risposta automatica che viene regolata da un rilascio ormonale consente all’individuo di accedere alle sue risorse sia cognitive che emotive per affrontare una situazione potenzialmente pericolosa.

Di fronte a tali minacce però ogni persona risponde in maniera differente, risposte comportamentali che variano necessariamente a seconda della propria individualità. Generalmente però sono numerose le persone che di fronte a stimoli considerati pericolosi, rispondono con l’ansia o nella peggiore delle ipotesi sviluppano episodi di attacchi di panico.

Ma cosa sono gli attacchi di panico?

L’attacco di panico è una reazione eccessiva che l’individuo ha di fronte a quello che percepisce come evento pericoloso, anche se non è assolutamente reale. L’attacco di panico è caratterizzato da un’eccessiva risposta sia fisica che psichica, consiste in un’intensa sensazione di paura e ansia che arriva all’improvviso e solitamente dura pochi minuti.

I sintomi più comuni degli attacchi di panico vanno dalla sensazione di soffocamento, al groppo alla gola, paura di morire, difficoltà nella deglutizione e respirazione, ma anche mal di testa e dolori al petto, oltre ad aritmia cardiaca.

Attacchi di panico: come curarli con rimedi naturali

Gli attacchi di panico possono compromettere in maniera piuttosto grave la vita di ogni individuo che li prova anche solo per una volta, anche perché spesso il primo attacco di panico è accompagnato da numerosi altri episodi, diventa quindi fondamentale cercare dei rimedi per ristabilizzare la situazione.

Alcuni rimedi naturali possono essere utili nell’alleviare i sintomi nelle manifestazioni più acute, cercando di diradare le manifestazioni nel tempo.

I rimedi naturali utilizzati possono variare a seconda della persona, ma  soprattutto in base ai farmaci assunti al momento dalla stessa, quindi è bene evitare il fai da te e rivolgersi ad un medico esperto di rimedi naturali o ad un erborista. Ma quali sono i migliori rimedi naturali per curare gli attacchi di panico?

La passiflora viene utilizzata in erboristeria per la preparazione di tisane e infusi per la cura di stati ansiosi, dall’angoscia all’insonnia. I rimedi naturali a base di passiflora agiscono tempestivamente con un effetto rilassante e sedativo in tutto il sistema nervoso centrale.

Anche la meditazione e la respirazione yogica possono venire in soccorso a soggetti che presentano manifestazioni di attacchi di panico. La respirazione yogica permette infatti al paziente di rilassare la mente e il corpo, ma anche di normalizzare il respiro e le emozioni negative, soprattutto durante manifestazioni di stress. Tale respirazione agisce infatti sulla zona addominale, del torace e clavicole dove solitamente vengono accumulate le tensioni della giornata.

Nonostante i rimedi naturali siano dei ottimi palliativi per cercare quanto meno di fronteggiare i problemi causati dagli attacchi di panico, è sempre bene rivolgersi ad uno psicologo specializzato per far sì che possa guidare il paziente verso un percorso di risoluzione duraturo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *